martedì 27 novembre 2012

Speciale lecca-lecca I

Ciao a tutti,

Questo post sarà un po' diverso dagli altri, come se fosse una puntata speciale di una serie...=) Effettivamente, conta con la collaborazione di un amico a cui piace la cucina buona e divertente; vi presento i suoi lecca-lecca di formaggio...meraviglia!!




Ingredienti:
Un formaggio o più d'uno, tipo parmigiano (non devono essere morbidi)
Opzionale: frutta secca (arachidi, pistacchi, semi di girasole, etc.)


Procedimento:
Scaldare il forno a 170º C. Grattugiare il formaggio e, se usate frutta secca, schiacciarla un po' in un mortaio.

Preparare la placca dotata di carta forno e distribuire un pochino di formaggio (e frutta secca) dove volete che si formi il lecca-lecca.

Collocare degli spiedini in corrispondenza del formaggio e coprire con un altro po' di parmigiano (e frutta secca), dando, con le dita, una forma più o meno circolare.

Mettere in forno 3 minuti, fino a doratura. Facile, rapido, carino e buono!


...Non finisce qui...presto sui nostri monitor lo speciale lecca-lecca II...

domenica 25 novembre 2012

Vassoio personalizzato






Ciao a tutti,

Oggi vi propongo un lavoro facile e abbastanza rapido da fare: un vassoio personalizzato, per servire tè, caffè, o quello che vi pare.

Materiali necessari:
- Un vassoio di legno naturale.
- Carta da scrapbooking o decoupage.
- Mod Podge, o colla per decoupage + vernice trasparente.
- Colori acrilici.
- Un paio di pennelli.

Procedimento:
Una volta che avete deciso quale carta userete, scegliere un colore acrilico che vi si combini bene.
Dipingere il vassoio con il colore scelto.
Se la vostra carta è scura (come la mia, per esempio), si può evitare di dipingere la base del vassoio ma, come minimo, dipingere 1 cm per ogni lato, perché quando si metta la carta, non si notino punti "al naturale". Lasciar asciugare.

Nel mentre, prendere le misure della base del vassoio e tagliare la carta.

Una volta secco il colore, con un pennello abbastanza grande dare una mano di Mod Podge (o colla per decoupage) sulla base e disporre sopra la carta. Lisciarla con le dita, finché non resti neanche una bolla d'aria. Lasciar seccare 20 minuti.

Per finire, dare un paio di mani di Mod Podge, o di vernice, su tutta la superficie del vassoio.
Finito!


martedì 13 novembre 2012

Torta salata con porri e prosciutto

Questo sabato avete una cena e non sapete cosa portare??
Qui sotto trovate la ricetta di questa torta salata: si può mangiare anche fredda, ma calda e friabile è buonissima.



Ingredienti:
1 disco di pasta sfoglia
2 porri medio-piccoli
100 g di prosciutto cotto in fette sottili
70-80 g di formaggio semi stagionato, tipo provolone dolce
1 uovo
Una noce di burro, sale e pepe

Procedimento:
Accendere il forno a 175-180º C.
Pulire i porri, tagliare la parte bianca e verde chiaro in rotelle fine fine e soffriggere 10 minuti  fuoco basso con la noce di burro; aggiungere poca acqua, se necessario.
Mentre i porri si uniscono al burro in una combinazione deliziosa e profumata, tagliare il formaggio in dadini e il prosciutto in striscioline. Sbattere leggermente l'uovo con una forchetta e mescolare con il prosciutto, il formaggio e i porri. Aggiustare di sale e pepe.
Stendere la pasta in uno stampo e bucherellarla con una forchetta; versare il ripieno e cuocere per 25-30 minuti.

Buon appetito!


martedì 6 novembre 2012

Morbidi bocconcini di pretzel



Ciao,

Quando sono stata a Monaco (Baviera), ho mangiato un pane buonissimo, chiamato pretzel (detto anche brezel, pretzl, breze o brezn)...madre mía, una delizia...insomma, appena ho visto questa ricetta di soft pretzel bites (cioè, morbidi bocconcini di pretzel) non ho potuto resistere e mi son messa a cucinare! Il risultato è stato moooolto soddisfacente, un 10 per la ricetta.

Per metterla in pratica, ho cambiato le dosi da tazze e cucchiai a litri e grammi, per maggiore comodità. Approfitto l'occasione e traduco il anche il testo!!

Ingredienti:

Impasto:
360 ml di acqua tiepida
7 g di miele
1 cubo di lievito fresco o una bustina di lievito secco

360 g di farina normale
360 g di farina di forza (per pane)
10 g di sale
90 g di burro sciolto

Soluzione di bicarbonato di sodio:
1.200 ml di acqua
80 ml di bicarbonato (sí, misurarlo nel bicchieie dosificatore dei liquidi).

Perché le palline prendano colore:
1 tuorlo
10-12 ml d'acqua (cioè, un cucchiaio)

Altre cose:
sale grosso, olio


Preparazione:

L'impasto:
Versare i 360 ml d'acqua tiepida in una terrina, con il miele e il lievito (l'acqua non dev'essere molto calda, per evitare che uccida il povero lievito). Se si usa il lievito secco, lasciar riposare 5 minuti.
Aggiungere le farine, il burro sciolto e il sale; impastare con le mani.
Se si attacca molto alle dita, aggiungere pochissima farina. Lavorare per 5 minuti, o finché non otterrete una palla bella ed elastica.

Ungere una terrina grande con un po' d'olio e inserirvi la palla. Coprire con cellophane e lasciar riposare un'ora.

Accendere il forno a 210º C.

Procedimento per fare i bites:
Rovesciare l'impasto su di una superficie pulita, SENZA AGGIUNGERE ALTRA FARINA. Tagliarlo in 6-8 pezzi e, con i palmi delle mani, farli rotolare formando dei cilindri di 3 cm di diametro circa (vedi foto qui).
Con un taglia pizza o un coltello tagliare i cilindri in piccoli pezzetti.

Dopo:
Mescolare il tuorlo con l'acqua e metterlo da parte. Tenere a portata di mano: pennello, schiumina, sale grosso, forbici da cucina e carta da forno.

È il momento del bicarbonato! No, non saltate questo passo, è necessario per ottenere un buon risultato.
Versare l'acqua (1.200 ml) in una pentola e, quando inizia a bollire, aggiungere il bicarbonato.
Buttare 5 pezzettini d'impasto e lasciar cuocere 30 secondi. Togliere i pezzi con la schiumina e depositarli su un foglio di carta forno. Continuare con il resto dei pezzettini.

Al forno:
Spennellare i bites con la miscela di tuorlo e acqua, spolverare con sale e, con le forbici, tagliare un + in ognuno dei pezzettini. Trasferirli in una placca con un foglio di carta forno pulito. Cuocere per 10 minuti, o finché non prendono un bel colorito marron-dorato.

Una volta pronti e tolti dal forno, resistere alla tentazione di farvi fuori la placca intera subito e lasciare che si raffreddino su una griglia per alcuni minuti.

Guten Appetit!!