Visualizzazione post con etichetta ghirlanda. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta ghirlanda. Mostra tutti i post

domenica 15 settembre 2013

Quadretto con fiori per neonate...o mamme





Oggi vorrei condividere un tutorial molto semplice, per realizzare il quadretto qui sopra.
Può essere un'idea regalo per una neonata...o per la sua mamy ;)

Cosa ci serve:
- Un telaio di legno (il mio era da 21 cm)
- Stoffa in tinta unita o fantasía
- Feltro
- Filo, forbici, spilli e ago
- Attaccatutto
- Colla a caldo

Procedimento:
1. Inserire la stoffa nel telaio e tenderla, fino ad ottenere una bella superficie liscia sulla quale lavorare. Tagliare la stoffa in eccesso, lasciando 2 cm di margine.
2. Usando un programma di scrittura o una matita, fare il modello della lettera che vi serve. La mia è alta 10 cm e, se volete, potete scaricarla qui.
3. Per le foglie, potete disegnarle a mano libera o scaricare il modello qui. Per il mio quadro, ho usato due foglie grandi e una piccola.
4. Ritagliare la lettera e le foglie dal feltro.
5. Per fare i fiori, ritagliare dal feltro 3 cerchi dai bordi ondulati e irregolari; due grandi (15 cm circa di diametro) e uno più piccolo (10 cm circa). Tagliare ogni cerchio a spirale, sempre in maniera irregolare, come si vede in foto. Arrotolare, cominciando dalla parte esterna della spirale; alla fine, vi rimarrà un cerchiolino che farà da base per il fiore: fissare con una goccia di colla a caldo.





6. Bene, ora è il momento di sistemare tutti gli elementi nel vostro quadro. Una volta soddisfatti della disposizione, fissare la lettera e le foglie con degli spilli e mettere da parte i fiori, per il momento.



7. Cucire la lettera e le foglie, unendole alla stoffa con un punto filza (il più semplice).



8. Con la colla a caldo, attaccare i fiori, sovrapponendoli un pochino alle foglie.
9. Per finire, attaccare con l'attaccatutto i 2 cm di stoffa, che avevate lasciato di margine, nella parte posteriore del telaio.



Spero vi sia piaciuto. Ciaoo!

venerdì 1 marzo 2013

Ghirlanda gufosa

Dato il considerevole numero di post che ho scritto sui gufi, penso che ormai sia chiaro l'amore che provo per questi uccelli...
Maaaa..., per dissipare eventuali dubbi, vi propongo un altro tutorial "gufoso".




















Qué se necesita
:
Cosa ci serve:

- Una ghirlanda di vimini di 26 cm circa
- Pezzettini di stoffa
- Feltro
- 2 m di nastro (secondo lo spessore della ghirlanda, magari vi basterebbe 1,5 m, ma non si sa mai...)
- Colla a caldo
- Fili degli stessi colori del vostro feltro
- Alcune pigne
- Filo da pesca fino




Procedimento:
  1. Scaricare i modelli dei gufi, cliccando qui.
  2. Ritagliare dal feltro tutti i pezzi, tranne la pancia (barriga), che ritaglierete dalla stoffa.
  3. Cucire la pupilla alla parte bianca dell'occhio.
  4. Alla parte anteriore del corpo applicare gli occhi e il becco, con 3-4 puntini che siano quasi invisibili; la pancia e le ali (quelle normali), con una filza (ossia, il punto più semplice).
  5. Unire la parte anteriore del corpo alla posteriore con punto festone. Per chi non fosse familiarizzato con questo tipo di punto, può guardare questo tutorial.
    OCCHIO: per il gufo volante, ricordate di inserire le ali mentre state unendo le due parti del corpo.
  6. Prima di chiudere il gufo, riempire con cotone. Ok, ora potete chiuderlo =)

  7. Infine, attaccare le zampette con un punto di colla a caldo.
  8. Avvolgere il nastro attorno alla ghirlanda e formare un fiocco.
  9. Collocare i gufi e le pigne come più vi piaccia e fissare il tutto con colla a caldo.
  10. Per il gufo volante: con un ago grossino, fate passare un pezzo di filo da pesca in un punto della schiena del gufo e legarne un'estremità alla ghirlanda.
Pronta da appendere!!


sabato 29 settembre 2012

Ancora gufi



So quello che state pensando...ancora animali??!!!! Beh, sí...come ho già detto, casa mia ne è attualmente infestata, ma non è premeditato, giuro...
La colpa è di Internet...ci sono troppe idee e tutorial troppo attraenti per ignorarli...so che qualcuno mi capirá =)

Parlando di tutorial, quello di questi gufi l'ho trovato in questa pagina (Blog di Moonstitches) quando ancora non avevo la macchina da cucire, così l'ho conservato al sicuro, finché non è arrivata la macchina...e anche la casa da decorare ;)

Ho cambiato solo un paio di cose, rispetto al tutorial originale:

  • Non ho usato tessuto fusibile (non ne vedevo la necessità).
  • Per il corpo dei gufi, invece della lana, ho usato della stoffa, perché mi sembrava troppo invernale e, invece, volevo una decorazione che potesse servire tutto l'anno.
  • Per finire, siccome non mi convincevano troppo le etichette con le lettere, ho preferito ricamarle con un punto indietro, direttamente sulla pancia dei gufi.

    Cliccando qui troverete un tutorial molto interessante, che spiega come trasferire le lettere da un foglio di carta alla stoffa, per poi ricamarle facilmente e senza paura di andare storti!



Spero che questo post vi sia stato utile! Ciao!

domenica 9 settembre 2012

Galline in fila



La mia casa è una fattoria.

Me ne sono appena resa conto...gufi in sala da pranzo, pesci nel bagno, pecore in sala...e galline in cucina!
Sarà perché sento nostalgia della campagna..o semplicemente che mi piace molto fare questi animalozzi...hmm, entrambe le cose, credo!

Insomma, vi consiglio di realizzare questa ghirlanda: questi polli danno tanta allegria, in qualsiasi stanza vogliate appenderli.


Il procedimento?
Prima di tutto, cliccare qui per scaricare il modello.
Dal feltro rosso, ritagliare i pezzi per le ali e la cresta; dal feltro arancione, i pezzi per il becco; e dal feltro bianco e nero, gli occhi e le pupille, rispettivamente.
Dalla stoffa di cotone, ritagliare i due pezzi per il corpo, lasciando 1cm circa di margine per cucire.

Bene, quando abbiamo tutti i pezzi preparati, è il momento di cucire!!
Prima di tutto, i pezzi piccoli: cresta, becco, occhi e pupille. Ricordatevi di inserire un pochino di imbottitura nel becco e nella cresta, prima di chiuderli.
Ho decorato le ali con una semplice filza, ma potete personalizzarle come preferite.

Per le zampe ho usato del cordoncino "coda di topo". Tagliarne un pezzetto, piegarlo a metà e fare un paio di nodi per ogni zampa.

Cucire il corpo al rovescio, lasciando una piccola apertura, per poterlo capovolgere e riempirlo di cotone. Chiuderlo con alcuni punti.

Con filo o colla per tessuti fissare i complementi al pollo (cresta, occhi, ecc.).


Finito!

Vi lascio più foto perché si vedano i dettagli...non soffermatevi sugli errori.....





¡Spero vi sia piaciuto! Saluti