Visualizzazione post con etichetta merenda. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta merenda. Mostra tutti i post

mercoledì 23 settembre 2015

Biscotti con farina di farro, sesamo, sale e tanto cioccolato



Primo giorno d'autunno, primi biscotti della stagione, evviva evviva!

La ricetta, un po' modificata secondo i miei gusti e di un'amica cuoca, proviene dal bel libro "Profumo di biscotti", di Rossella Venezia.

L'accostamento di sale e cioccolato mi è sempre piaciuto (anche per questo sono stata irremediabilmente attratta dalla ricetta, haha); tra le modifiche fatte la più importante è stata sostituire la farina normale con quella di farro integrale, per ottenere un sapore più rustico. La prossima volta proverò a eliminare il burro e usare, al suo posto, olio d'oliva leggero... vi aggiornerò sugli esiti dell'esperimento, hihi.

Ingredienti:
140 g di farina integrale di farro
40 g di sesamo
3 g di sale
9 g di lievito per dolci
100 g di zucchero di canna
1 uovo
100 g di burro
100 g di gocce di cioccolato



Procedimento:

Mescolare la farina di farro con il sesamo, il sale e il lievito per dolci. In un'altra ciotola sbattere l'uovo con lo zucchero di canna. 
Unire il composto uovo-zucchero alla mescola di ingredienti secchi. Aggiungere il burro freddo a tocchetti, la metà delle gocce di cioccolato e impastare non troppo a lungo con l'aiuto di una forchetta, finché gli ingredienti non saranno amalgamati. Coprire la terrina con pellicola trasparente e far riposare in frigo 20 minuti.

Formare palline grandi come una noce, schiacciarle leggermente tra i palmi delle mani e disporle sulla placca protetta da carta forno. 

Cuocere a 180º C (nel mio caso, 200-210º C, ma ho un forno a gas un po' strano) per 7 minuti. Aprire il forno e distribuire sui biscotti altri 50 g di gocce. Cuocere per altri 7-8 minuti circa. 
Sembreranno troppo morbidini; no panic, togliere dal forno e lasciar raffreddare su una gratella. Se ne avanza qualcuno, conservare in una scatola di latta.

Ahh, a proposito di scatole di latta per biscotti... per chi non l'avesse visto, ecco un tutorial super facile e veloce per decorarne una:
http://it.cookandcraftlab.com/2013/07/scatola-per-biscotti-personalizzata.html

Bacini e buona merenda autunnale.

mercoledì 24 settembre 2014

Un classico...ma chi può resisterci...tiramisù





È da taaanto tempo che alcuni amici di BCN mi chiedevano la ricetta del tiramisù...finalmenteee mi son decisa a fare qualche foto, hehe.

Non ho idea di dove provenga la ricetta, ce l'ho scritta nel mio quaderno da...sempre?!! È molto facile da ricordare, perché per ogni 100 g di mascarpone, ci va un uovo, un cucchiaio di zucchero e uno di rum. Poi, a seconda della marca e del vasetto di mascarpone che trovate, le dosi si possono aggiustare un po', non succede niente.
Queste sono quelle che uso di solito per un vassoietto da 4-5 persone...perché...vuoi non prenderne un'altro po'... heheheh.

Ecco qui, vedrete che facile e rapido.

Ingredienti:
250-300 g di mascarpone
3 uova (non molto grandi)
3 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di rum
caffè
savoiardi
cacao in polvere



Procedimento:
Preparare tanto caffè da riempire un piatto fondo. Aggiungere 2 cucchiai di rum.
Nel frattempo, lavorare bene i tuorli con 2 cucchiai di zucchero, aggiungere il mascarpone e l'altro cucchiaio di rum.
Montare le chiare a neve con l'altro cucchiaio di zucchero e, con una spatola, incorporarle al resto, con delicatezza e tanto ammmore.

Bagnare i savoiardi nel caffè (con 2 o 3 giretti è sufficiente) e collocarli in una pirofila, molto vicini l'uno all'altro, finché lo strato non sarà completo.


Versare la metà della crema e livellare con la spatola. Fare un altro strato di savoiardi e un altro ancora di crema.
Coprire con la pellicola e lasciar riposare in frigo varie ore. Al momento di servire, spolverizzare con cacao.

Consigli:
1. Se fate il tiramisù con un giorno di anticipo, meglio, perché sarà ancora più buono...:)
2. Tenere fuori dalla portata di gatte golose XD


venerdì 13 dicembre 2013

Mini crostatine con marmellata...fiori e cuoricini



Da tempo volevo fare mini crostatine, usando come stampi quelli dei muffin, perché mi sembra una misura ideale per una persona e un'idea simpatica per un buffet. Ho avuto la possibilità di presentare la mia versione di mini crostatina in occasione del Christmas Showroom, un evento organizzato da Coshop (Barcelona) per questo mese, ed ecco qui la ricetta, vedrete che facile!

Nella pasta frolla ho messo meno zucchero del solito perché la marmellata era giá molto dolce di per sé e devo dire che sono molto contenta della pasta risultante: non si rompeva mentre la lavoravo e il gusto finale era ben equilibrato.

Ingredienti (per 12-14 crostatine):
250 g di farina
125 g di burro freddo a pezzettini
80 g di zucchero
1 uovo
scorza grattugiata di 1 limone o di 1/2 arancia
1 pizzico di sale
Marmellata di frutti di bosco o quella che preferite

Procedimento:
Mescolare la farina con zucchero, sale, uovo, burro a tocchetti, scorza grattugiata; lavorare con le mani per il minor tempo possibile (solo se necessario, aggiungere poca farina perché l'impasto non vi si attacchi alle mani), fare una palla, avvolgerla nella pellicola e lasciar riposare in frigo 30 minuti.

Accendere il forno a 175º C. Dividere la pasta in un pezzo grande e uno piccolino (piccolino perché servirà solamente per fare i fiori, le stelle, i cuori, ecc. per decorare le crostatine).
Spolverare un pochino di farina sul piano di lavoro; stendere il pezzo di pasta grande, fino a uno spessore di 5 mm e tagliare dei dischi con l'aiuto di un coppa pasta di circonferenza un po' più grande dei vostri stampini.
Con delicatezza, adagiare i dischi così ottenuti negli stampi e farli aderire bene, aiutandovi con la punta delle dita.
Bucherellare la base con una forchetta, coprire con un pirottino di carta riempito di fagioli e cuocere per 6-7 minuti.

Nel mentre, stendere il pezzetto piccolo di pasta fino a uno spessore di 4-5 mm e ritagliare fiori, cuori, strisce, stelle, ecc.
Tirare fuori la teglia dal forno, togliere i pirottini con i fagioli e stendere uno strato di marmellata su ogni crostatina. Decorarla con fiori, stelle, ecc. e cuocere per altri 15 minuti ( o finché le crostatine siano dorate).


Se non avete la teglia di metallo o di silicone, potete usare i pirottini di carta (l'ho provato e vanno molto bene).
Se avete solo la teglia di metallo, bisogna imburrarla bene perché la pasta, durante la cottura, tende ad attaccarvisi con unghie e denti e, poi, far uscire da li le crostatine potrebbe essere una missione, se non impossibile, piuttosto difficile e pericolosa, hehehe.

Buona merendaa!