Visualizzazione post con etichetta pasta frolla. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta pasta frolla. Mostra tutti i post

venerdì 13 dicembre 2013

Mini crostatine con marmellata...fiori e cuoricini



Da tempo volevo fare mini crostatine, usando come stampi quelli dei muffin, perché mi sembra una misura ideale per una persona e un'idea simpatica per un buffet. Ho avuto la possibilità di presentare la mia versione di mini crostatina in occasione del Christmas Showroom, un evento organizzato da Coshop (Barcelona) per questo mese, ed ecco qui la ricetta, vedrete che facile!

Nella pasta frolla ho messo meno zucchero del solito perché la marmellata era giá molto dolce di per sé e devo dire che sono molto contenta della pasta risultante: non si rompeva mentre la lavoravo e il gusto finale era ben equilibrato.

Ingredienti (per 12-14 crostatine):
250 g di farina
125 g di burro freddo a pezzettini
80 g di zucchero
1 uovo
scorza grattugiata di 1 limone o di 1/2 arancia
1 pizzico di sale
Marmellata di frutti di bosco o quella che preferite

Procedimento:
Mescolare la farina con zucchero, sale, uovo, burro a tocchetti, scorza grattugiata; lavorare con le mani per il minor tempo possibile (solo se necessario, aggiungere poca farina perché l'impasto non vi si attacchi alle mani), fare una palla, avvolgerla nella pellicola e lasciar riposare in frigo 30 minuti.

Accendere il forno a 175º C. Dividere la pasta in un pezzo grande e uno piccolino (piccolino perché servirà solamente per fare i fiori, le stelle, i cuori, ecc. per decorare le crostatine).
Spolverare un pochino di farina sul piano di lavoro; stendere il pezzo di pasta grande, fino a uno spessore di 5 mm e tagliare dei dischi con l'aiuto di un coppa pasta di circonferenza un po' più grande dei vostri stampini.
Con delicatezza, adagiare i dischi così ottenuti negli stampi e farli aderire bene, aiutandovi con la punta delle dita.
Bucherellare la base con una forchetta, coprire con un pirottino di carta riempito di fagioli e cuocere per 6-7 minuti.

Nel mentre, stendere il pezzetto piccolo di pasta fino a uno spessore di 4-5 mm e ritagliare fiori, cuori, strisce, stelle, ecc.
Tirare fuori la teglia dal forno, togliere i pirottini con i fagioli e stendere uno strato di marmellata su ogni crostatina. Decorarla con fiori, stelle, ecc. e cuocere per altri 15 minuti ( o finché le crostatine siano dorate).


Se non avete la teglia di metallo o di silicone, potete usare i pirottini di carta (l'ho provato e vanno molto bene).
Se avete solo la teglia di metallo, bisogna imburrarla bene perché la pasta, durante la cottura, tende ad attaccarvisi con unghie e denti e, poi, far uscire da li le crostatine potrebbe essere una missione, se non impossibile, piuttosto difficile e pericolosa, hehehe.

Buona merendaa!


lunedì 22 ottobre 2012

Tartelette della nonna

Traduzione: fragrante pasta frolla ripiena di deliziosa crema e arricchita da delicati pinoli e zucchero a velo...insomma, troppo mmmbbuona...



Questa è la ricetta, copiata da una bustina di lievito:

Ingredienti (per una torta da 26 cm o 5 tartelette):

Per la pasta frolla:
300 g di farina
150 g di zucchero
1 pizzico di sale
1 uovo
150 g di burro (a temperatura ambiente)
1/2 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
Buccia grattugiata di 1 limone

Per la crema e la decorazione:
1/2 l di latte
4 cucchiai di fecola di patate o di mais
6 cucchiai di zucchero
2 tuorli
Zucchero a velo e pinoli

Procedimento:
Mescolare la farina con zucchero, sale, uovo, burro in cubetti piccolini, buccia del limone grattugiata, vanillina e lievito setacciato; lavorare con le mani super rapidamente, fare una palla, avvolgerla nel cellophane e metterla a riposo in frigo per mezz'ora.
Mentre aspettate, preparare la crema: scaldare il latte a fuoco lento, senza che arrivi a bollire; in una terrina, sbattere i tuorli con lo zucchero e poi aggiungere poco a poco la fecola. Versare il latte a filo e mescolare con la frusta.
Versare il composto in una pentola e cuocere a fuoco basso finché la crema non vela il cucchiaio (più o meno due minuti dal bollore).

Per la torta da 26 cm:
Prendere 2/3 della pasta e riporre il resto di nuovo in frigo.
Stenderla dello spessore di 1/2 cm e riporla in uno stampo imburrato e infarinato. Lasciare un bordo alto 3 cm.
Bucherellare la pasta con la forchetta, versare la crema, piegare il bordo verso il centro e spennellarlo con un po' d'acqua per poi poter attaccarvi il "coperchio" della torta.
Togliere dal frigo la terza parte della pasta, stenderla e, aiutandosi con il mattarello, appoggiarla sopra la torta. Chiudere bene i bordi, se necessario, con un po' più di acqua. Fare dei forellini sulla superficie e distribuirvi sopra dei pinoli.
Cuocere a 175º C per 30-35 minuti. Una volta raffreddata, spolverare con zucchero a velo.

Per fare le tartellette, seguire lo stesso procedimento, ma dividendo le parti di pasta per la base e per il "coperchio" in 5 pezzi ciascuna. Cottura: 20-25 minuti a 175º C.









domenica 16 settembre 2012

Biscotti autunnali

¡Hola hola!

Giorno di debutto: nuovi stampini con forma di foglie, biberon per la glassa, zuccherini bianchi...

Ma la ricetta dei biscotti non è una novità: quando ero piccola e cominciavo a combinare qualcosina in cucina, ho trovato questa ricetta nel "manuale di Nonna Papera" e, da quel momento, ho usato sempre la stessa per fare i biscotti frollini.

Ma passiamo agli ingredienti (per la pasta frolla):
300g di farina
130g di burro (a temperatura ambiente)
1 pizzico di sale
1 uovo e due tuorli (non buttate le chiare, se poi volete decorare i biscotti con glassa reale)
50g di zucchero
Buccia grattugiata di 1/2 limone

Procedimento
Con una forchetta, mescolare tutti gli ingredienti e impastare con le mani super velocemente, fino ad ottenere una palla liscia e uniforme; avvolgerla nel cellophane e metterla in frigo per 30 minuti.

Trascorsa la mezz'ora, accendere il forno a...uuufff, in ogni casa è diverso...il mio lo devo lasciare a 155º-160ºC. Tenere a portata di mano una placca con un foglio di carta forno, dove disporrete i biscotti.

Stendere la pasta dello spessore di 5mm. Tagliare le forme che preferite e appoggiarle sulla placca.
Cuocere per 10-15 minuti, finché i biscotti non saranno belli dorati (attenzione, il confine tra dorati e marroni è molto sottile...).

Una volta raffreddati, potete decorarli con zucchero a velo, glassa all'acqua o, come ho fatto stavolta, con glassa reale.

Vi lascio la ricetta che a me è andata bene...anche se devo migliorare moooolto il disegno con sac à poche =)

Ingredienti:
450g di zucchero a velo
2 cucchiaini di succo di limone
2 chiare (quelle avanzate da prima)

Preparazione:
Setacciare lo zucchero e metterlo in una terrina. Aggiungere le chiare montate precedentemente e il limone; montare per 10 minuti.

Mentre state usando una parte della glassa con la sac à poche o il biberon, vi consiglio di coprire la glassa nella terrina con un canovaccio umido, per evitare che si secchi...se succedesse, disastro...esperienza personale.

Quanto alle tecniche per l'icing, vi lascio un paio di links, che spiegano tutto quel che c'è da sapere al riguardo...o quasi ;)

http://www.browneyedbaker.com/2009/06/04/how-to-decorate-cookies-with-royal-icing/

http://sweetopia.net/2009/09/how-to-decorate-cookies-with-royal-icing-top-10-tips/

Insomma, a parte la decorazione di dubbiosa bellezza, vi consiglio di provare la ricetta di Nonna Papera!

Ciao!