Visualizzazione post con etichetta patata. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta patata. Mostra tutti i post

sabato 16 novembre 2013

Vellutata di porri e patate


Tempo fa stavo cercando in Internet qualche ricetta con i porri e una in particolare ha attratto la mia attenzione... Eeehhh? Una vellutata di verdure con l'ariosto??!!! La ricetta mi ispirava, così l'ho provata...l'ho provata di nuovo...ancora una volta...e un'altra... ^_^ Insomma, è piaciuta molto! Prova dopo prova, abbiamo modificato qualcosina, per adattare la vellutata ai nostri gusti...ed ecco qui la ricetta:

Ingredienti (per 4 persone):
3 porri piccoli
2 patate medie
3 cucchiai di olio evo
800 ml di brodo vegetale
1 ciuffetto di rosmarino
Ariosto o spezie per carni
Sale e pepe

Procedimento:
Premessa: descriverò il procedimento con la pentola a pressione, ma se non ce l'avete, non importa; in questo caso, unicamente, i tempi di cottura saranno più lunghi.

Mondare, lavare e affettare sottilmente i porri. Metterli nella pentola a pressione e lasciar soffriggere a fuoco basso con l'olio durante 5-6 minuti.
Aggiungere le patate tagliate in quarti, il rosmarino, il brodo e una spolverata di ariosto. Mescolare, chiudere la pentola e cuocere 10 minuti dal fischio.
Tritare bene il tutto con il frullatore a immersione, aggiustare di sale e pepe e servire, con crostini a volontà e, volendo, con alcune striscioline di speck o pancetta croccanti.

Buon appetito! ;)

sabato 5 ottobre 2013

Gnocchi di patate al gorgonzola e speck



La prima volta che ho fatto gli gnocchi, il risultato è stato piuttosto discutibile...no, diciamo pure un DISASTRO TOTALE!
Più che soffici batuffolini di patate, nel piatto c'era una massa informe e collosa...
Non temete, la ricetta che vi propongo oggi è molto diversa da quella usata la prima volta!! Investigando e provando, ho capito che per ottenere degli gnocchi morbidi e saporiti, è consigliabile seguire qualche semplice accorgimento:
  • Scegliere patate di pasta bianca, farinose (quelle con la buccia rossa sono perfette), possibilmente della stessa dimensione, di modo che il loro tempo di cottura sia uguale.
  • Cercare di non esagerare con la farina: per ogni kg di patate, contare 250 g di farina circa (300 g al massimo).
  • Non lavorare troppo il composto.
  • Non lasciar riposare l'impasto, ma fare subito gli gnocchetti.



Ingredienti (per 4 persone):
500 g di patate a pasta bianca (le mie erano 3 medio-piccole)
125 g di farina
1 pizzico di sale

Per la salsa:
200 g di gorgonzola
3/4 di bicchiere di latte
3-4 fette sottili di speck

Preparazione:
Lavare le patate e cuocerle, intere e con la buccia, in pentola a pressione per 20-25 minuti circa. Se non avete la pentola magica, mettere le patate, intere e con la buccia, in una pentola, coperte con acqua fredda; far bollire per, almeno, 40 minuti e controllare la cottura infilzandole con una forchetta.

Scolare le patate, sbucciarle con l'aiuto di una forchetta e schiacciarle con lo schiacciapatate. Aggiungere un pizzico di sale, 100 g di farina e impastare. Se il composto vi si appiccica tutto alle mani, aggiungere un altro po' di farina (cercando di non superare i 125 g totali). Impastare un altro pochino e formare una palla.
Da questa, ricavare tanti rotolini sottili (1,5 cm circa di diametro) e tagliarli in pezzettini da 2-3 cm circa.



Passare ogni pezzetto sui rebbi di una forchetta e appoggiarlo su una superficie infarinata.
Lasciar riposare gli gnocchi per mezz'ora.



Nel frattempo...
In una padella, scaldare a fuoco basso il latte e il gorgonzola tagliato a pezzi. Schiacciare il formaggio con il dorso di un cucchiaio di legno e mescolare, fino a completo scioglimento. Spegnere il fuoco.
Arrotolare le fettine di speck e tagliarle in listarelle. Farle rosolare in un padellino con un filiiiino di olio, oppure metterle tra due pezzi di carta forno e rosolarle in microonde a potenza media per 30 secondi (trucco fantastico, scoperto in questo sito, tempo fa).

Tornando ai nostri gnocchi...
Far bollire una pentola con abbondante acqua, salare e versare gli gnocchi, pochi per volta. Dare una mescolata perché non si attacchino al fondo. Appena vengono a galla (1-2 minuti), scolarli con il mestolo forato e adagiarli nella padella con il latte e formaggio. Infine, aggiungere lo speck, spadellare e servire.







Buon appetitoo!

Con questa ricetta partecipo al Contest "Pastissima" di Che Zuppa.it

venerdì 19 ottobre 2012

Vellutata di zucca, patata e porri



Ciao,

Con questa pioggia, cambio di temperatura e raffreddori, una vellutata di verdure è quello che ci vuole. Inoltre, è una zuppa senza "pezzi" di verdura fastidiosi, per la felicità dei bimbi.

Ingredienti (per 6 persone):
500 g di zucca
1 patata
2 porri medio-grandi
1/2 scalogno
70 cl di acqua
3 cucchiai di olio
1/2 dado di brodo vegetale
Spezie per carne, sale, pepe
Sesamo e rosmarino per decorare (opzionale)

Procedimento:
Pulire i porri, tagliare la parte bianca e verde chiaro in rotelline fine e soffriggere in pentola a pressione con 3 cucchiai di olio e il 1/2 scalogno tritato.

Pelare e tagliare la zucca e la patata in dadi grandi. Aggiungere le verdure tagliate al soffritto, versare l'acqua, due pizzichi di spezie per carne, il mezzo dado e cuocere per 10 minuti dal fischio.

A cottura ultimata, aprire la pentola, triturare il tutto con il minipimer e aggiustare di sale e pepe. Impiattare e, se volete, decorare con sesamo e un po' di rosmarino. Ma che non manchino i crostini!

Buon appetito!