Visualizzazione post con etichetta pinza. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta pinza. Mostra tutti i post

martedì 26 febbraio 2013

Pinza

...Più conosciuta come "focaccia".
























Immaginate questa situazione:

Domenica mattina...si avvicina l'ora del pranzo e scoprite che non avete più pane. Nnnooo!
Tutti i nogozi sono chiusi e/o siamo in inverno e non avete nessunissima voglia di uscire a cercare qualche panificio aperto che, chissà, potrebbe essere all'altro capo della città...

Beh, vi propongo una soluzione facile, rapida e deliziosa...non potrete resisterle, hehehe...


Ingredienti
:

300 g di farina
1 bicchiere di latte
1/2 bicchiere di olio
1 cucchiaino di sale
1/2 cubo de lievito di birra fresco o 1/2 bustina di lievito secco
rosmarino e sale grosso


Procedimento:
Se il lievito è fresco, scioglierlo nel latte tiepido.
Mescolare la farina con il sale. Aggiungere il latte, l'olio e impastare con le mani per alcuni minuti.

Se il lievito è secco, prepararlo secondo le istruzioni della bustina (di solito, in un bicchiere con un dito d'acqua e poco zucchero) e aggiungerlo all'impasto dopo il sale.

Aggiungere il rosmarino e stendere l'impasto con le mani in una teglia rettangolare (non c'è bisogno di olearla).
Coprire con un canovaccio umido e lasciar riposare un'ora, o finché non raddoppia il volume.

Togliere il canovaccio e affondare due dita nell'impasto, formando "file" su tutta la superficie (dalle foto si capisce di più!).
Spargere sale grosso sulla pinza e informare a 180º C per 25-30 minuti.

Fatto, pranzo salvato ;)