Visualizzazione post con etichetta porro. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta porro. Mostra tutti i post

mercoledì 15 aprile 2015

Tarte tatin di verdure


Vi presento una ricetta vegetariana divertente e carina.
Si tratta di una tarte tatin con zucchine, porri e altre cosine buone.
Stavo cercando un modo "differente" di fare una torta di verdure e alla fine ho trovato l'ispirazione in questo post (ho adattato un pochettino ingredienti e dosi).


Ingredienti:
2 porri
2-3 zucchine (secondo la dimensione; il peso e diametro delle zucchine dev'essere più o meno lo stesso dei porri)
3 cipolle rosse piccole o, se il vostro fruttivendolo di fiducia non ve le offre (come nel mio caso), una grande
6-7 pomodori secchi
4-5 spicchi d'aglio
1 disco di pasta brisée
erbe provenzali
olio evo
sale e pepe


Procedimento:
Togliere la parte verde e la base dei porri e tagliarli in pezzi lunghi un paio di centimetri.
Lavarli bene per eliminare possibili resti di terra, ma avendo cura che non si rompano. Una volta puliti, lasciar asciugare i porri su un canovaccio e, successivamente, disporli in una padella oleata.



Lavare le zucchine e tagliarle in pezzi più o meno della stessa dimensione dei porri; metterle in padella, con i porri.
Pelare le cipolle, tagliarle in quarti (se la cipolla è grande, tagliarla in pezzi della stessa lunghezza delle altre verdure) e disporle nella padella.
Per finire, aggiungere gli spicchi d'aglio pelati.



Cuocere a fuoco medio-basso, finché la base delle verdure non inizi a dorarsi. Versare un po' d'acqua, mettere un coperchio e lasciar cuocere per alcuni minuti.
Quando si possa infilzare con una forchetta un pezzo di zucchina, ma si noti ancora un po' di resistenza, togliere il coperchio e lasciar cuocere qualche minuto in più, finché non evapori l'acqua e la base delle verdure non sia ben dorata.

Accendere il forno a 180º C (horno de gas: 200º C).
Oleare bene uno stampo e, con attenzione e tanto amore, trasferire le verdure nello stampo, girandole per lasciare la parte dorata "guardando in su".
Aggiungere i pomodori e condire le verdure con sale, pepe ed erbe provenzali.



Disporre il disco di pasta brisée, adagiando i bordi verso il basso, attorno alle verdure. Con un coltello affilato fare alcuni tagli sulla superficie, per permettere al vapore di fuoriuscire e far sí che la base della torta risulti poi croccante.



Infornare per 30-40 minuti, o finché la crosta non risulti ben dorata.
Togliere dal forno e lasciar raffreddare durante un quarto d'ora. Passare un coltello tutto attorno alla crosta, per assicurarsi che sia completamente staccata dallo stampo.
Mettere un piatto da portata sopra allo stampo e girarlo rapidamente. Se qualche pezzo di verdura rimane attaccato allo stampo, don't panic... prenderla e riporla al suo posto.

Ora non resta che fare una foto alla bellllliiiissima torta che avrete creato e ... assaggiarla... o divorarla, a seconda.

Buon appetito ;)

sabato 16 novembre 2013

Vellutata di porri e patate


Tempo fa stavo cercando in Internet qualche ricetta con i porri e una in particolare ha attratto la mia attenzione... Eeehhh? Una vellutata di verdure con l'ariosto??!!! La ricetta mi ispirava, così l'ho provata...l'ho provata di nuovo...ancora una volta...e un'altra... ^_^ Insomma, è piaciuta molto! Prova dopo prova, abbiamo modificato qualcosina, per adattare la vellutata ai nostri gusti...ed ecco qui la ricetta:

Ingredienti (per 4 persone):
3 porri piccoli
2 patate medie
3 cucchiai di olio evo
800 ml di brodo vegetale
1 ciuffetto di rosmarino
Ariosto o spezie per carni
Sale e pepe

Procedimento:
Premessa: descriverò il procedimento con la pentola a pressione, ma se non ce l'avete, non importa; in questo caso, unicamente, i tempi di cottura saranno più lunghi.

Mondare, lavare e affettare sottilmente i porri. Metterli nella pentola a pressione e lasciar soffriggere a fuoco basso con l'olio durante 5-6 minuti.
Aggiungere le patate tagliate in quarti, il rosmarino, il brodo e una spolverata di ariosto. Mescolare, chiudere la pentola e cuocere 10 minuti dal fischio.
Tritare bene il tutto con il frullatore a immersione, aggiustare di sale e pepe e servire, con crostini a volontà e, volendo, con alcune striscioline di speck o pancetta croccanti.

Buon appetito! ;)

martedì 13 novembre 2012

Torta salata con porri e prosciutto

Questo sabato avete una cena e non sapete cosa portare??
Qui sotto trovate la ricetta di questa torta salata: si può mangiare anche fredda, ma calda e friabile è buonissima.



Ingredienti:
1 disco di pasta sfoglia
2 porri medio-piccoli
100 g di prosciutto cotto in fette sottili
70-80 g di formaggio semi stagionato, tipo provolone dolce
1 uovo
Una noce di burro, sale e pepe

Procedimento:
Accendere il forno a 175-180º C.
Pulire i porri, tagliare la parte bianca e verde chiaro in rotelle fine fine e soffriggere 10 minuti  fuoco basso con la noce di burro; aggiungere poca acqua, se necessario.
Mentre i porri si uniscono al burro in una combinazione deliziosa e profumata, tagliare il formaggio in dadini e il prosciutto in striscioline. Sbattere leggermente l'uovo con una forchetta e mescolare con il prosciutto, il formaggio e i porri. Aggiustare di sale e pepe.
Stendere la pasta in uno stampo e bucherellarla con una forchetta; versare il ripieno e cuocere per 25-30 minuti.

Buon appetito!


venerdì 19 ottobre 2012

Vellutata di zucca, patata e porri



Ciao,

Con questa pioggia, cambio di temperatura e raffreddori, una vellutata di verdure è quello che ci vuole. Inoltre, è una zuppa senza "pezzi" di verdura fastidiosi, per la felicità dei bimbi.

Ingredienti (per 6 persone):
500 g di zucca
1 patata
2 porri medio-grandi
1/2 scalogno
70 cl di acqua
3 cucchiai di olio
1/2 dado di brodo vegetale
Spezie per carne, sale, pepe
Sesamo e rosmarino per decorare (opzionale)

Procedimento:
Pulire i porri, tagliare la parte bianca e verde chiaro in rotelline fine e soffriggere in pentola a pressione con 3 cucchiai di olio e il 1/2 scalogno tritato.

Pelare e tagliare la zucca e la patata in dadi grandi. Aggiungere le verdure tagliate al soffritto, versare l'acqua, due pizzichi di spezie per carne, il mezzo dado e cuocere per 10 minuti dal fischio.

A cottura ultimata, aprire la pentola, triturare il tutto con il minipimer e aggiustare di sale e pepe. Impiattare e, se volete, decorare con sesamo e un po' di rosmarino. Ma che non manchino i crostini!

Buon appetito!