Visualizzazione post con etichetta semi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta semi. Mostra tutti i post

lunedì 9 novembre 2015

Pane con farina di farro e semini




L'autunno è arrivato da un po', anche se qui a BCN il clima continua ad essere faaaantastico :). Cio nonostante, la voglia di accendere il forno c'è... ed ecco che inizia la ricerca di idee e ispirazioni con i colori e i profumi dell'autunno. A proposito, una delle pagine che ho avuto piacere di visitare è quella di Dalani, che presenta una selezione di ricettine autunnali sfiziose e interessanti, proposte da alcune food blogger.

Collegando la voglia di forno con le ispirazioni di Internet, col fatto che era passato tanto, troppo tempo dall'ultima volta che avevo fatto il pane e che avevo ancora un po' di farina di farro, avanzata dall'ultima ricetta di biscotti, la missione era ormai chiara...
Quiiindiiii ho aperto tutti gli armadi per vedere che altri ingredienti avessi in casa e via a impastare.

È risultato un pane buono buono e croccante, con farina integrale e i semini che avevo a disposizione: di lino, papavero e girasole.



Ingredienti:
350 g di farina integrale di farro
150 g di farina Manitoba
10 g di sale
25 g di lievito fresco
1 cucchiaio di miele
20 g di semi di girasole
2 cucchiaini di semi di papavero
1 cucchiaio di semi di lino dorato
200-250 g di acqua tiepida (30º C)


Preparazione:
Spezzettare il lievito in mezzo bicchiere d'acqua tiepida e mescolare, aggiungendo il cucchiaio di miele.
In una terrina, mescolare le farine, il sale, i semini e il composto acqua-lievito-miele.
Aggiungere poco alla volta acqua tiepida e impastare, fino ad ottenere un composto omogeneo ed elastico. Con le mie farine, ho versato 230 g di acqua circa; ma ogni farina ha la sua capacità di assorbimento, perciò è meglio aggiungere liquido poco alla volta.
Mettere l'impasto in una terrina infarinata, coprire con un panno umido e far riposare 45 minuti nel forno spento.

Impastare di nuovo e formare una palla. Metterla nella terrina, spennellarla con acqua e cospargere la superficie con altri semini (quelli che preferite). Coprire e lasciar riposare un'ora nel forno spento.
Trascorso questo tempo, togliere la terrina e accendere il forno a 200º C (la temperatura è indicativa, come sempre... dipende dal vostro forno).

Appena il forno raggiunge la temperatura, con molta delicatezza, trasferire l'impasto alla placca del forno infarinata e cuocere per 35-45 minuti. Controllare ogni tanto il colorito del pane ;)

Buen provecho.